Territorio

L’OLTREPÒ PAVESE

L’Oltrepò Pavese è una terra fatta di storie e di persone. Una storia, la nostra, che affonda le radici
in questo territorio sconfinato, incontaminato e unico. Qui è facile perdersi tra i numerosi itinerari
che percorrono le vie della natura e del gusto. Una terra ricca che ci dona le migliori risorse da
plasmare con autenticità e passione. Tra le viti e i pendii, si nascondono incantevoli borghi antichi,
sovrastati più in alto da alcune cime montuose incastonate nella Valle Staffora e nella Val Tidone.
Che sia nelle zone cittadine o in quelle rurali, la natura spicca in nome di una bellezza antica.

L’Oltrepò Pavese è una terra verde: si contano infatti ben 100 mila ettari di terreno tra colline e montagne. Qui, suggestive terrazze panoramiche sono la culla di sconfinati filari di vigneti da cui provengono ottimi vini bianchi, rossi e spumanti (come il celebre Pinot Nero e il Riesling). Ma non solo vino: formaggi, salumi e farine sono tra le eccellenze gastronomiche che qui si producono. Tra le colture agricole disseminate nella zona di Santa Maria della Versa, spiccano quelle del nostro Casale Denari, il cui grano viene conferito ogni giorno ai vicini Molini di Voghera per la produzione della “Farina Oltrepò”.

Ma le specialità del territorio non finiscono qui: basta accennare al noto Salame di Varzi, al Nisso
di Menconico, uno tra i più famosi formaggi qui prodotti, e al Quartirolo Lombardo Doc.
Sì, perchè a pochi passi da Milano esiste davvero questo territorio sospeso dove ritrovare ritmi
lenti, antiche ritualità agresti e un profondo rispetto della Terra.